Carta Aura Findomestic: Cos’è, Come Richiederla, Costi e Opinioni sulla Carta Revolving

In questo articolo ci occuperemo di recensire Carta Aura di Findomestic, la carta revolving che permette al richiedente di utilizzarla come una comune carta di credito, quindi per effettuare pagamenti nei negozi tradizionali, negli shop online, per ritirare denaro contante presso gli sportelli bancomat ATM e molto altro ancora. Analizziamola in questa recensione.

Carta Aura di Findomestic: che cos’è e cosa si può fare?

Come anticipato, Carta Aura di Findomestic è una carta revolving che è possibile utilizzare come una comune carta di credito, quindi per effettuare pagamenti, ritirare denaro contante presso gli sportelli ATM, pagare bollettini, effettuare ricariche telefoniche, pagamento del bollo ACI e altre operazioni tra le più comuni. L’importo speso, come avviene per qualsiasi carta revolving, potrà essere rimborsato mensilmente con rate personalizzabili, oppure in un’unica soluzione a fine mese, a discrezione del cliente. L’importo rimborsato potrà a sua volta eventualmente essere riutilizzato successivamente per svolgere le medesime operazioni.

Come richiedere e attivare la Carta

Carta Aura di Findomestic può essere richiesta da dipendenti e pensionati, in grado di offrire quindi delle garanzie date dalla busta paga o dalla pensione. Anche chi è sprovvisto di busta paga però potrà richiederla, a patto di poter presentare una buona dichiarazione dei redditi, che verrà vagliata in base allo specifico caso direttamente da Findomestic. Chiaramente ottenerla per coloro che non sono in grado di fornire un reddito dimostrabile, quindi disoccupati o casalinghe, è molto più difficile.

Carta Aura Findomestic

I costi di Carta Aura

Gli interessi e i costi legati a Carta Aura sono più alti rispetto ad una tradizionale carta di credito oppure ad un’altra tipologia di finanziamento, ma questa è una condizione intrinseca di ogni carta revolving. Per quanto riguarda TAN e TAEG ci rifacciamo ovviamente al sito ufficiale, che differenzia tali tassi in base alla modalità di pagamento prescelta per il rimborso delle rate. Nella fattispecie sono:

  • Pagamento con bollettini postali: TAN 20,16% / TAEG 25,20%.
  • Pagamento con addebito su conto corrente: TAN 19,20% / TAEG 24,03%.

Tutti gli altri costi tipici di una carta, quindi prelievi, invio estratti conto cartacei ed altri, sono già inclusi nel TAEG.

Home banking e app per smartphone

Accedendo all’area cliente online, sarà possibile svolgere tutte le operazioni più comuni, quindi controllare il saldo, la lista movimenti, effettuare pagamenti, modificare l’importo della rata, e molto altro ancora. È presente inoltre anche un’app per smartphone, sia per sistemi operativi Android che iOS, che permetterà di svolgere le medesime operazioni del portale online.

Sarà possibile inoltre richiedere anche una carta virtuale, che avrà un numero differente da quella fisica, con cui sarà possibile effettuare pagamenti nei negozi dotati di POS Contactless, direttamente con lo smartphone. È inoltre possibile attivare il comodo servizio SMS con cui richiedere una notifica ogni qualvolta la carta verrà utilizzata, anche per pagamenti online, per importi superiori ai 50 €. Per attivare tale opzione sarà sufficiente entrare nella propria area clienti e accedere alle opzioni della carta.

Numeri utili e conclusioni

In caso di smarrimento della Carta Aura di Findomestic, è possibile bloccarla direttamente dalla propria area clienti. In caso questa fosse ritrovata, potrà essere nuovamente attivata chiamando il numero 800 254 762, oppure dall’estero il 0039 055 32 32 24. Carta Aura è la soluzione per coloro a cui occorre una somma di denaro in tempi brevi e che hanno bisogno di avere la massima flessibilità sui pagamenti dei rimborsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *