Carta di Credito BancoPosta Più: Costi, Opinioni e Recensione

BancoPosta Più è una carta di credito emessa da Poste Italiane, in associazione ad un conto corrente BancoPosta. Permette di svolgere diverse azioni ed è dotata di molte caratteristiche che ne fanno un ottimo strumento finanziario, alla portata di tutti. Si tratta infatti di un prodotto estremamente flessibile e personalizzabile. Vediamone insieme tutte le peculiarità.

Caratteristiche di BancoPosta Più

Innanzitutto la carta BancoPosta Più viene sì rilasciata, come detto, da Poste Italiane ma in partnership con Compass e in associazione al circuito internazionale Mastercard; la carta si avvale inoltre del chip contactless, che le permette di effettuare pagamenti fino a 25 euro di spesa, semplicemente accostando la carta al POS dei negozi che offrono questo tipo di servizio. Al pari delle altre carte di credito, BancoPosta Più consente di avere a disposizione un determinato platfond mensile che si può spendere a proprio piacimento, ma che va rimborsato a rate oppure in un unico pagamento. Tramite il conto corrente collegato, inoltre, con la carta di credito BancoPosta Più si possono anche fare bonifici.

BancoPosta Più
BancoPosta Più

Come richiedere la Carta di Credito

Per ottenere la carta di credito, si deve aprire un conto corrente con BancoPosta. Una volta che si è diventati intestatari del conto, è possibile procedere alla richiesta della carta in qualsiasi ufficio postale: non si può, infatti, effettuare la richiesta online. Il rilascio della carta presuppone tuttavia alcuni requisiti di base che sono: cittadinanza italiana o 3 anni di residenza continuativa e certificata in Italia; età non superiore ai 72 anni; possesso di redditto fisso da dipendente, lavoratore autonomo o pensionato. Quando ci si reca all’ufficio postale bisogna ricordarsi di portare con sé i seguenti documenti: busta paga o cedolino della pensione; carta d’identità o patente; codice fiscale; permesso di soggiorno se cittadini di Paesi extra UE. Dopo che si è ottenuta la carta di credito, ai fini della sua attivazione, si deve telefonare al numero 800.216.740 e seguire le istruzioni.

Tutti i costi e i limiti di BancoPosta Più

Richiedere la carta di credito BancoPosta Più non comporta alcun costo per ciò che concerne la sua emissione; tuttavia occorre pagare un canone annuo di 37 euro. Nel caso poi si desideri adoperare una seconda carta, quest’ultima costerà 6 euro così come le eventuali altre carte che si richiedono dopo alla prima.

Sul versante limiti, la carta di credito di Poste Italiane, si caratterizza per un fido che va da un minimo di 2.600 euro ad un massimo di 3.600 euro. Il platfond disponibile viene deciso da Compass a seconda dell’età e della situazione redditizia del cliente. Giornalmente la carta consente di prelevare max 300 euro, ed i prelievi possono essere effettuati senza l’addebito di commissioni, sia agli sportelli Atm di Poste Italiane, sia a quelli di Compass.

Come rimborsare la carta

Essendo BancoPosta Più una carta di credito, non è possibile procedere alla sua ricarica. Bisogna invece prestare attenzione alle tipologie di rimborso della carta delle somme spese mensilmente. Il pagamento di tali somme può essere effettuato dall’intestario della carta in un’unica soluzione da erogare entro il dodicesimo giorno del mese seguente a quello della spesa. In base alle proprie necessità si può optare anche per un pagamento rateale: ad esempio, se il debito è al di sotto dei 360 euro, sono previste 6 rate; se la somma non oltrepassa 540 euro, il pagamento può prevedere invece dalle 6 alle 12 rate mensili; per i debiti dai 540 euro ai 720 euro le rate mensili possono arrivare a 18 ed infine per somme oltre i 720 euro si può stipulare un piano di ammortamento che può andare da 6 mesi a 1 anno. In ogni caso ad ogni pagamento vengono applicati degli interessi pari al 6% della cifra da rimborsare.

Cosa si può fare con la carta di credito di Poste Italiane

La carta consente di acquistare beni e servizi sia online sia presso i negozi fisici; per quest’ultimi, tuttavia, le compere possono essere fatte solo in Italia: BancoPosta Più infatti non può essere utilizzata al di fuori dei confini nazionali. La carta di credito, poi, grazie all’iniziativa Sconti BancoPosta, permette di usufruire di sconti presso i tanti punti vendita in Italia aderenti al programma. Tra gli altri vantaggi di BancoPosta Più c’è inoltre la possibilità di ottenere 180 euro di anticipo mensile contattando Compass, al quale spetta di decidere sull’esito positivo o negativo della richiesta.

Non c’è l’app

BancoPosta Più non è dotata di un’app apposita mediante la quale effettuare i propri movimenti e non mostra neppure compatibilità con Google Pay o Apple Pay, ossia i principali metodi per pagare online tramite lo smartphone.

Come controllare i movimenti della carta e il saldo

Tutte le informazioni sullo stato della carta, saldo e movimenti, si possono visualizzare online, attraverso il sito internet cartabancopostapiu.compass.it, dove accedendo, previa registrazione, alla propria pagina personale di BancoPosta Più, si può visionare quanto si è speso in un mese, prendere atto della cifra delle rate e in quante mensilità occorre restituire la somma adoperata.

Conclusioni e considerazioni su BancoPosta Più

La carta di credito si rivela essere uno strumento di pagamento di facile utilizzo, adatto a varie funzioni e capace di rendere piuttosto semplice la programmazione degli acquisti. Aderendo inoltre al circuito Mastercard la carta si può usare in tantissimi esercizi commerciali. Si poteva fare meglio in merito al platfond e agli interessi applicati per la restituzione del denaro speso; tuttavia un aspetto positivo è costituito dal fatto che il titolare della carta ha la garanzia che l’importo delle rate da lui scelto per il rimborso delle somme spese, nel tempo non sarà soggetto a variazioni. Inoltre, la carta comprende un servizio di SMS Alert e un’assicurazione extra gratuiti contro furto o smarrimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *