Come noleggiare un Auto senza la Carta di Credito: tutte le alternative praticabili, costi e condizioni

Noleggiare un’auto senza carta di credito è possibile, ma ad alcune condizioni. Ecco una breve guida per scoprire tutte le alternative praticabili a tua disposizione e le condizioni di ogni metodo.

Voglio noleggiare un’auto, ma non ho la carta di credito

La grande maggioranza delle principali compagnie di noleggio auto richiede la carta di credito quale unico mezzo di pagamento, al fine di garantirsi da danni e altre evenienze che potresti causare anche involontariamente. Il motivo è semplice: la carta di credito è uno strumento affidabile, che permette all’agenzia di recuperare il denaro anche nell’ipotesi che il tuo conto sia allo scoperto.

Ma come fare se non possiedi una carta di credito? Navigando tra le condizioni delle diverse compagnie del settore (e magari tra quelle meno grandi), scoprirai di avere a disposizione diverse alternative, come l’impiego di una carta di debito o un deposito in contanti: vediamole insieme una ad una.

L’assicurazione obbligatoria

Tutte le compagnie di noleggio auto richiedono, al momento della consegna del veicolo, un deposito cauzionale da fare tramite carta di credito. Ebbene, se non possiedi questo strumento, dovresti scegliere quegli operatori che permettono di pagare con una diversa modalità, anche se ciò comporterà l’obbligo di sostenere una spesa aggiuntiva. Infatti, in luogo del deposito con carta di credito, le compagnie ti chiederanno di stipulare una copertura assicurativa che le tutela da ogni tipologia di sinistro: il vantaggio è che, in questo modo, potrai effettuare il pagamento e l’eventuale deposito con qualsiasi altro mezzo.

Noleggiare Auto

Alternative alla carta di credito per il noleggio auto

A prescindere dalla necessità di sottoscrivere l’assicurazione noleggio, alcune compagnie accettano quale metodo di pagamento anche metodi diversi dalla carta di credito. Ecco tutte le alternative praticabili e le relative condizioni:

1. Noleggio auto con carta di debito.

La carta di debito (o Bancomat): con questo strumento, le somme che verserai a titolo di pagamento e di eventuale deposito verranno addebitate immediatamente sul tuo conto corrente, salvo il rimborso per la restituzione della cauzione. Ovviamente, la transazione verrà autorizzata soltanto se disponi di fondi sufficienti per coprire l’importo richiesto. Quale condizione è richiesto che il cliente sia intestatario della carta di debito e presenti il documento d’identità (o il passaporto, se il noleggio avviene all’estero).

2. Noleggio auto con carta prepagata

In modo del tutto simile funziona il pagamento del noleggio auto con carta prepagata, come la Postepay: che sia ricaricabile, con codice IBAN o usa e getta, l’importante è che esistano fondi sufficienti per effettuare il pagamento e il deposito cauzionale.

3. Noleggio auto in contanti

Infine, sebbene siano ormai pochi gli operatori che lo consentano, è ancora possibile trovare un noleggio auto attraverso un deposito in contanti. Anche in questo caso dovrai identificarti e fornire un deposito di garanzia, ma normalmente ti verranno richieste somme maggiori sia per coprire la cauzione che per sottoscrivere la polizza assicurativa per il noleggio, considerate le minori garanzie di tracciabilità che sono connesse a questo metodo di pagamento non sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *