Diners Vintage Carta di Credito: Come Funziona, Requisiti e Opinioni

Avere a disposizione una carta di credito, è sicuramente un’ottima modalità per effettuare acquisti presso esercizi commerciali e in modalità online in maniera assolutamente sicura e flessibile. Qualora si voglia valutare la richiesta di emissione di una carta di credito, un’ottima alternativa è rappresentata dalla carta Diners Vintage che si caratterizza per una notevole sicurezza e flessibilità negli acquisti. Scopriamo insieme quindi quali sono le sue principali caratteristiche, i vantaggli e gli svantaggi, i costi e le modalità per richiederla.

Operazioni, funzioni e vantaggi

Preliminarmente dobbiamo precisare che scegliere una carta di credito Diners vuol dire preferire un partner molto affidabile presente nel mercato degli strumenti di pagamento da oltre 60 anni. La principale caratteristica di questa carta di credito è rappresentata dal fatto che non è presente un plafond massimo di spesa ma si può eventualmente concordarlo con il gestore della carta di credito in base alle proprie necessità. Ovviamente nella determinazione del plafond saranno presi in considerazione diversi elementi come l’importo di spesa abitualmente effettuato, la regolarità nei pagamenti la situazione reddituale e cossì via.

La particolare denominazione di questa carta, Vintage, è dovuta al fatto che si è voluto in qualche modo rendere omaggio alla lunga tradizione di Diners. La carta è stata disegnata da John Casado, il quale ha voluto richiamare gli anni Cinquanta, periodo durante il quale presso avvio l’attività di Diners, facendo in modo che questo prodotto si caratterizzi anche per un design raffinato, elegante e sicuramente unico e distinto rispetto alle altre carte di credito.

Cosa si può fare con la carta Diners Vintage

Si tratta in ogni caso di un classico strumento di pagamento che può essere utilizzato per effettuare acquisti presso esercizi commerciali e anche in modalità online; uno degli aspetti più interessanti è dato dalla protezione degli acquisti che viene assicurata per tutti i beni di importo superiori a 75 euro nel caso in cui se ne verificasse il furto. Allo stesso modo, se entro 30 giorni viene trovato un articolo ad un prezzo più vantaggioso, Diners provvederà a rimborsare la differenza tra i due prezzi al titolare.

diners vintage
Diners Vintage

Carta Vintage Diners offre inoltre una protezione molto elevata in caso di furto o smarrimento della carta e nel caso in cui durante un viaggio venga ritardato o cancellato il volo, o peggio qualora venga smarrito il bagaglio. La carta inoltre offre la garanzia di ricevere un duplicato della carta, in caso di furto o smarrimento, entro un tempo massimo di 48 ore anche trovandosi all’estero. L’utilizzo della carta è molto semplice in quanto ci sono numerosi esercizi convenzionati, sia in Italia che all’estero, e può anche essere usata per prelevare denaro contante.

Gli acquisti online sono protetti con il sistema “Security Buy” grazie al quale l’acquisto di un bene su internet è autorizzato solo nel momento in cui viene inserito un codice temporaneo inviato tramite SMS sul numero di cellulare indicato al momento della richiesta. Una tutela ulteriore per l’utilizzatore è data dal fatto che Diners valuta periodicamente la situazione economica del titolare, per cui se presume che ci sia un peggioramento relativo o una situazione di difficoltà temporanea può prevedere un limite di spesa per un periodo di tempo limitato.

Servizi aggiuntivi sono il programma a punti Diners VIPremia, il Diners Club Magazine per gli amanti degli eventi e della cultura, la Diners VIP Lounge per l’accesso alle sale di aspetto dedicate nei principali aeroporti, il servizio clienti costantemente attivo.

Costi e limiti

Come ogni carta di credito anche la Carta Vintage Diners prevede un canone nella misura annuale di € 170,00 mentre l’eventuale carta aggiuntiva prevede un costo di € 70,00 all’anno. Non sono presenti limiti di spesa, salvo diversi accordi tra Diners e il titolare.

App per smartphone

A dispetto del nome, la Carta Vintage Diners permette di effettuare il controllo della spesa e dei movimenti tramite una comoda e pratica app per smartphone e tablet. My Diners App è infatti lo strumento messo a disposizione dei titolari di questa carta per poter verificare il saldo di spesa, i movimenti effettuati e molte altre informazioni direttamente in modalità online. In alternativa, queste notizie possono essere verificate anche in modalità web con due ottimi sturmenti come cards online e diners club safe che permettono il monitoraggio della spesa in qualsiasi istante e in completa autonomia.

Come richiederla e attivarla

La richiesta della carta può essere effettuata direttamente in modalità online dal portale del gestore Diners inserendo tutti i dati richiesti all’interno del form dedicato. Nello specifico, dovranno essere indicati e allegati il documento d’identità e il codice fiscale nonchè l’IBAN del conto corrente deidicato per il pagamento degli estratti conto periodici. Il processo di valutazione della richiesta non richiede troppo tempo e solitamente, dal momento dell’approvazione, la carta viene recapitata entro 7-10 giorni lavorativi.

Conclusioni, opinioni e considerazioni finali

In linea di massima, le opinioni dei titolari di questa carta di credito sono positivi anche se qualcuno mette in evidenza come il costo annuale da sostenere sia comunque abbastanza sostenuto; proprio per questo motivo, la richiesta di questa tipologia di prodotto è giustificata solo se si presume di aver un utilizzo della stessa abbastanza elevato.

Sito ufficiale: www.dinersclub.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *