Jiffy Pay: Cos’è e Come Funziona

Oggigiorno la crescente digitalizzazione ha comportato un notevole cambiamento anche per quel che riguarda le operazioni finanziarie d’uso più comune. Tra le varie realtà presenti sul mercato, una di quelle che è stata capace di contraddistinguersi per la validità delle sue funzionalità e una semplicità d’uso davvero interessante è il servizio Jiffy Pay che ora ti andrò a illustrare esaustivamente.

Cos’è Jiffy Pay?

Jiffy Pay è un innovativo servizio erogato da PagoBancomat che consente di effettuare pagamenti, ricevere o inviare denaro con una semplicità d’uso altamente user friendly. L’aspetto fondamentale su cui porre maggiormente l’attenzione è che i pagamenti possono essere eseguiti sia presso gli esercizi commerciali fisici sia in quelli online e che l’invio o ricezione di denaro avviene con delle tempistiche pressoché immediate.

L’aspetto realizzativo del servizio è stato forse quello capace di decretarne il successo e il consolidamento in variegate fasce di popolazione, Jiffy Pay, infatti, non fa altro che procedere all’associazione tra un tuo numero di telefono e l’iban di un tuo conto corrente/postale o della tua carta prepagata. Una volta che l’associazione è andata a buon fine potrai dimenticare tranquillamente il tuo portafoglio a casa, perché ti basterà semplicemente il cellulare per svolgere le medesime operazioni e con più rapidità. Affinchè tu possa usufruire del servizio non è necessario che sia in possesso di una relativa carta PagoBancomat, sarà infatti sufficiente scaricare gratuitamente l’app del proprio istituto bancario dopo esserti accertato che disponga della funzionalità PagoBancomat o, in alternativa, scaricare l’app gratuita Jiffy Pay disponibile sia per dispositivi Android sia iOS, accertandosi che la banca di riferimento sia tra quelle abilitate a fornire il servizio.

Jiffy Pay
Jiffy Pay

Come Funziona?

Come abbiamo visto, le funzionalità principali di Jiffy Pay sono quelle di poter effettuare pagamenti e inviare o ricevere denaro. L’invio e ricezione di denaro mediante Jiffy Pay si caratterizza per essere una procedura decisamente semplice e dopotutto è proprio l’immediatezza d’uso che ha decretato il successo del servizio. Per farti comprendere meglio, immagina che il servizio sia molto simile a uno che forse avrai già usato innumerevoli volte, si parla di Paypal. Se con Paypal è possibile inviare o ricevere denaro conoscendo solo l’indirizzo mail del beneficiario, in Jiffy Pay la procedura è addirittura più semplificata e ti consentirà di eseguire movimenti finanziari semplicemente lasciando che il servizio possa servirsi della tua rubrica. Jiffy Pay, infatti, per poter inviare o ricevere denaro ha la necessità di conoscere il numero di cellulare del beneficiario riducendo così i tempi di attesa e garantendo un servizio ancora più rapido.

Se poi intendi utilizzare il servizio per eseguire dei pagamenti, indipendentemente se l’esercizio commerciale al quale ti stai rivolgendo sia fisico od online, avrai a disposizione 3 modalità tra le quali poter scegliere per portare a termine l’operazione. La prima prevede l’utilizzo dei QR code. Una volta giunto alla cassa, per apprestarti a saldare l’esborso, non dovrai fare altro che inquadrare il codice con la tua fotocamera e il movimento finanziario avverrà automaticamente. La seconda prospetta, invece, l’utilizzo di una caratteristica propria dell’app, quella cioè di geolocalizzare e visualizzare l’esercizio commerciale nel quale ti trovi dall’app stessa, avrai a disposizione anche la comoda visuale tipica di Google Maps per un’eventuale localizzazione manuale. La terza e ultima infine richiama l’usabilità già riscontrata nell’invio e ricezione di fondi, difatti prevede d’inserire il numero di telefono dell’esercizio commerciale all’interno dell’app per poi procedere confermando il pagamento.

Come Accedere al Servizio?

Per poter accedere alle funzioni di Jiffy Pay potrai scegliere se rivolgerti al tuo istituto bancario, accertandoti che rientri tra le banche abilitate e convenzionate con il servizio, puoi trovare una lista completa sul sito ufficiale, oppure scaricando gratuitamente l’app Bancomat Pay disponibile sia per dispositivi Android sia per quelli iOS. L’intero iter procedurale consta di pochissimi passaggi e richiede letteralmente non più di 2 minuti di tempo. Dopo aver installato l’app, dovrai solamente inserire il tuo numero di cellulare e riportare fedelmente il codice di verifica che ti verrà immediatamente consegnato sul recapito fornito. Il servizio risulterà immediatamente attivo e operativo.

Sicurezza

A dispetto di una struttura realizzativa che strizza l’occhio ai più giovani, si può certamente dire che Jiffy Pay sia dotato di standard di sicurezza davvero ottimali. Ogni movimento finanziario, infatti, per essere autorizzato, richiede l’inserimento di un pin temporaneo e autogenerante per ciascuna nuova operazione, oltre a ciò per poter accedere all’app si avrà bisogno d’inserire le credenziali d’accesso che contribuiscono così a creare una doppia difesa a prova di malintenzionati.

Considerazioni Finali

Si tratta di un servizio ancora molto acerbo che però già lascia presagire un futuro di sicuro successo. Usabilità, rapidità e comodità d’uso sono i suoi fiori all’occhiello e l’opportunità di poter compiere tutte le piccole spese quotidiane semplicemente utilizzando il proprio smartphone è sicuramente un punto a favore. Gli unici limiti potrebbero riguardare appunto la giovane età del servizio che, proprio a causa di ciò, non figura ancora tra i metodi di pagamento accettati nei più noti e-commerce come Ebay o Amazon.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here