Tinaba: l’app e la carta finanziaria 100% indipendente. La recensione

In questa guida vi parleremo di Tinaba, ovvero di un’applicazione gratuita che vi permette di effettuare molteplici operazioni finanziare. Potrete infatti inviare, ricevere e condividere tutto il denaro che vorrete, in maniera istantanea e soprattutto social.

Questa app vi permetterà di gestire le vostre spese, di effettuare transazioni nei negozi e di attivare la funzione di risparmio automatico, facendovi risparmiare sulle vostre entrate, senza dover pagare alcuna commissione.

Tinaba nasce come carta specializzata per i pagamenti digitali e la sua idea di base sta proprio nell’effettuare diverse operazioni, come trasferire, risparmiare e investire denaro, attraverso la sua applicazione e senza costi aggiuntivi. Questa particolare app nasce grazie a Banca Profilo e al Gruppo Sator e si sta rivelando una soluzione decisamente conveniente e utile, in particolar modo per la sua facilità di utilizzo.

Anteprima dell'App Tinaba
Anteprima dell’App Tinaba

Operazioni, funzioni e vantaggi

Tinaba sta per This is not a bank, che in italiano vuol dire ‘Questa non è una banca’. Essendo comunque nata grazie ad una partnership con Banca Profilo, vi garantirà l’accesso ad un conto corrente personale e ad una carta prepagata, insieme a tutte le altre funzionalità che sarà in grado di offrirvi. In questo modo, il vostro cellulare diventerà anche una specie di portafoglio digitale.

Avrete la possibilità di spedire il vostro denaro a qualsiasi contatto della vostra rubrica e di completare gli acquisti via internet proprio dall’applicazione. Inoltre potrete anche creare delle raccolte fondi per campagne di beneficenza.

Una caratteristica davvero notevole di Tinaba è che nel trasferire anche un solo euro non spenderete assolutamente nulla di commissione. Questo vi permette di avere un controllo totale sul vostro denaro e trasferirlo a proprio piacimento.

Iniziativa Pubblica è una delle funzioni di Tinaba e vi permette di raccogliere e unire delle somme di denaro per scopi benefici. Potrete quindi scegliere la durata della vostra raccolta, insieme alla cifra da raggiungere e le persone alla quale vorrete chiedere il loro contributo. Chiaramente il servizio non manterrà nessuna commissione da queste donazioni.

Questo servizio elimina completamente qualsiasi costo di transazione, anche per quanto riguarda i micropagamenti. Questo vi permetterà di evitare anche le solite code alla casa in quanto riceverete la fattura elettronica.

Anteprima del sito Tinaba
Anteprima del sito Tinaba

Costi e limiti

Come vi abbiamo detto precedentemente, Tinaba è completamente gratuita. Quindi non solo non pagherete nulla per l’iscrizione, ma anche per tutte le transazioni che andrete ad effettuare. Ciò vale anche per gli esercenti e non esclusivamente per gli utenti. A questo punto vi starete chiedendo da dove derivano i guadagni di Tibana.

Essendo un servizio legato a Banca Profilo e al Gruppo Sator, le sue commissioni inesistenti vengono ripagate dall’aumento di raccolta diretta della Banca Profilo. Un altro guadagno è rappresentato dagli esercenti, che possono seguire dei particolari programmi che supportano la fidelizzazione dei clienti e il marketing.

Per quanto riguarda i limiti di questo particolare servizio, possiamo dire che il prelievo via carta prepagata prevede una commissione di 2 euro negli Stati Europei e di 4 euro negli Stati extra-Europei. I limiti di prelievo si attestano da un minimo di 25 euro a un massimo di 250 euro in un giorno.

App per smartphone proprietaria

Come vi abbiamo accennato in precedenza, Tinaba funziona in base alla sua applicazione, della quale è proprietaria. Questa app vi permetterà di effettuare tutte le operazioni e gli spostamenti di denaro che vorrete. I servizi offerti sono tutti quelli che vi abbiamo descritto precedentemente.

Tinaba risulta un’applicazione decisamente presente sul mercato, grazie alla sua compatibilità con i maggiori store di app per smartphone, sia per quanto riguarda Google che Apple. Inoltre, è in grado di supportare i servizi di Samsung Pay, Google Pay e di Apple Pay.

Come verificare il saldo della carta ed i movimenti

È possibile controllare e verificare il saldo della propria carta, insieme ai relativi movimenti attraverso l’applicazione Tinaba. Con la sua schermata semplice ed intuitiva potrete gestire i vostri pagamenti in maniera sicura ed efficace.

Come ricaricare la carta

Una volta che vi sarete registrati, associando al vostro account il proprio codice fiscale e carta d’identità, potrete attivare il vostro conto senza alcun problema. Vi ritroverete subito nella home dell’applicazione, dove, all’interno del menù, troverete la sezione ‘Ricarica conto’.

Per ricaricare il vostro conto bisognerà o effettuare un bonifico bancario, attraverso l’IBAN del conto, o trasferire il denaro con una qualsiasi carta di debito, credito o prepagata.

Quando avrete completato la fase di registrazione vi sarà spedita la vostra carta, evitando di spendere alcun costo aggiuntivo. La carta prepagata Tinaba è di tipo Matercard, la quale è il servizio più accettato al mondo.

Come richiederla e attivarla

Per iscriversi al servizio Tinaba è semplicissimo, basta registrarsi sul sito ufficiale o dall’applicazione. Tinaba è scaricabile sia da Google Play che da App Store, ed è compatibile con la maggior parte delle versioni degli smartphone.

La registrazione può essere completata in pochi minuti, basterà indicare i propri dati personali e utilizzare un codice di accesso che vi verrà fornito. Fatto ciò inserirete il vostro codice fiscale e poi caricherete la foto di uno dei vostri documenti. Infine sarà necessario applicare la firma digitale personale nel contratto. Generalmente, l’attivazione dell’account, si concretizza in quattro giorni lavorativi.

Conclusioni, opinioni e considerazioni finali

Crediamo che Tinaba può davvero rivelarsi un grande concorrente per i servizi di carte di credito digitali del momento. Infatti l’assenza di commissioni e la libertà che è in grado di concedere alla propria utenza è davvero notevole. Ovviamente vi consigliamo questo tipo di servizio se i movimenti che intendete effettuare non sono di grandissime dimensioni. Infatti potrebbe pesare il limite di prelievo di 250 euro massimo al giorno.

Parliamo di un servizio che si adatterebbe tranquillamente alle esigenze e necessità di un utente giovane. Chiaramente vi consiglieremmo delle alternative se disponete di somme di denaro più massicce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *