Verified by VISA: Cos’è e Come Funziona

Forse avrai già sentito parlare del sistema Verified by Visa, spesso abbreviato con l’iconica sigla VbV, e come potrai intuire dal nome si tratta di una funzionalità esclusiva messa a disposizione dalla joint venture Visa in tutte le sue carte di credito emesse dai diversi istituti bancari. Definirlo come un semplice sistema di protezione sarebbe alquanto riduttivo e ora ti andrò a illustrare esaustivamente cosa sia e quali benefici comporta.

Cos’è Verified by Visa

Verified by Visa è essenzialmente un sistema di autenticazione il cui scopo è proteggerti da tutte quelle operazioni non autorizzate e quindi tendenzialmente rischiose per le tue finanze. Non solo Visa garantisce che l’utilizzatore della carta possa contare dei medesimi e consueti sistemi di sicurezza normalmente applicati ai pagamenti tramite carta, ma la funzionalità Verified by Visa è studiata e progettata appositamente affinché sappia distinguere se gli acquisti sono effettuati dall’effettivo titolare della carta o no. Con Visa puoi essere sicuro che la tua carta non incorrerà in frodi o acquisti incauti.

Verified by VISA

Come funziona Verified by Visa

Il sistema Verified by Visa fa della semplicità il suo punto di forza, pur garantendo una solida protezione riscontrabile sin da subito. Prima di tutto devi sapere che il servizio in questione si attiva ogni qual volta venga effettuato un acquisto presso un esercizio commerciale online che aderisce al progetto e solo in questo caso. Qualora infatti tu voglia procedere con un acquisto presso un esercente non convenzionato con il suddetto sistema, non potrai godere dei suoi vantaggi, pur però continuando a beneficiare dei consueti sistemi antifrode messi a disposizione da Visa.

Passiamo ora al funzionamento vero e proprio. Essenzialmente il sistema ti invierà una password OTP che dovrai inserire in ogni tuo acquisto per autorizzare il pagamento, qualora tu non inserisca il codice corrispondente il pagamento non andrà a buon fine.

Come si attiva

Non è possibile fornire una procedura standard valida sempre e in qualunque occasione dal momento che ogni istituto emittente può avere un iter procedurale specifico e potenzialmente differente. Gli step basilari sono però più o meno simili per ogni istituto. Dato che Verified by Visa serve proprio ad assicurare la titolarità del fruitore della carta, è evidente che l’accertamento della tua identità sarà senz’altro uno dei primi passi da fare. A ciò cui seguirà la necessità di fornire un indirizzo email in uso e un numero di cellulare essenziale per la consegna delle password usa e getta.

Essendo l’aspetto della sicurezza della carta una priorità, ti consiglio senz’altro di prestare particolare attenzione specialmente nelle fasi preliminari in cui dovrai garantire che sei davvero tu l’utilizzatore della carta. Ogni possibile errore, infatti, oltre a bloccare qualunque possibilità di pagamento, potrebbe causare anche qualche problema di autenticazione.

Il servizio una volta attivato risulta immediatamente operativo e potrai sfruttarlo sin da subito per i tuoi primi acquisti. È giusto sapere inoltre che l’attivazione è assolutamente gratuita e per ogni eventuale dubbio o domanda potrai tranquillamente rivolgerti a un apposito servizio di assistenza clienti pronto a soddisfare le tue esigenze.

Ulteriori Informazioni

La scadenza della tua vecchia carta non influisce minimamente sul funzionamento di Verified by Visa. Quando farai richiesta per ottenere la nuova carta, tutte le tue vecchie funzionalità verranno automaticamente trasferite sulla nuova carta senza dover fare nulla, si occuperà di tutto Visa automaticamente.

Potrebbe poi capitare che effettuando un acquisto online non compaia il form necessario per l’inserimento della password OTP. Il caso più comune è è che stai acquistando un prodotto su un esercizio commerciale online che non risulta tra quelli convenzionati. Ti ricordo infatti che Verified by Visa è sfruttabile solamente con tutti quegli esercenti che hanno aderito alla funzionalità. Talvolta potrebbe però anche dipendere anche da un blocco popup particolarmente aggressivo che impedisce la corretta visualizzazione di determinati elementi grafici. In questo caso potrai momentaneamente disabilitarlo e verificare se la richiesta del codice appare normalmente.

Infine il blocco potrebbe dipendere dal tuo gestore telefonico. Molti gestori, specialmente quelli virtuali, presentano alla fonte un blocco di tutti i servizi a sovrapprezzo e tra questi potrebbero incautamente terminare anche quelli derivanti da Verified by Visa. Quello che puoi fare è provare a contattare l’assistenza clienti per uno sblocco assistito o svolgere il tutto in completa autonomia operando dall’app ufficiale del tuo gestore telefonico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here