Apple Pay: Cos’è, Come Funziona, Compatibilità

Apple Pay è un sistema di pagamento gestito attraverso lo smartphone, il quale permette di effettuare qualsiasi acquisto senza alcun contatto fisico. Ma che cos’è esattamente e come funziona? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Che Cos’è Apple Pay

Apple Pay è il sistema di pagamento contactless ideato da casa Apple, per l’appunto. Si tratta di un sistema di pagamento non immediato, quindi ha le stesse modalità di una carta di credito. In funzione già dal 2014, solo negli ultimi tempi ha vissuto una diffusione più capillare, anche in concomitanza con l’allargamento della platea delle banche aderenti al circuito. Infatti il wallet Apple Pay funziona solo se viene collegato ad un conto corrente, una carta di credito classica oppure una prepagata o una carta conto. È un sistema molto amato perché permette di pagare anche senza contanti o avendo dimenticato la carta di credito a casa, senza avere alcun contatto fisico con il terminale di pagamento e in moltissimi negozi diversi. Apple Pay può essere utilizzato anche per gli acquisti online e offre in tal senso un livello di sicurezza molto elevato che permette di essere protetti da qualsiasi tentativo di frode o di utilizzo non autorizzato.

Apple Pay
Apple Pay

Come Funziona

Come già detto, per poter utilizzare Apple Pay occorre avere una carta al quale collegare il sistema di pagamento. Una volta che questa operazione è stata fatta attraverso la specifica app per smartphone, si può iniziare immediatamente ad utilizzare il wallet. Sul proprio smartphone ci sarà l’icona dell’app sulla quale cliccare al momento di pagare un servizio o un prodotto: avvicinano semplicemente il cellulare con l’app aperta vicino al terminale di pagamento, il pagamento verrà effettuato. Durante l’operazione, però, si deve avere l’accortezza di tenere il dito premuto sull’ID Touch perché è proprio l’impronta dello stesso ad essere utilizzata come metodo di riconoscimento del legittimo proprietario dell’account. Non ci sono limiti al numero di operazioni che possono essere effettuate tramite questo sistema. 

Come Attivare il Servizio

Prima di poter iniziare ad utilizzare Apple Pay è necessario configurare il sistema e collegare il profilo alla carta. È fondamentale innanzitutto verificare che la propria carta di credito o prepagata sia compatibile con il wallet di pagamento: questa verifica si può fare sia sul sito dell’istituto di credito proprietario della carta che direttamente sull’app del wallet di pagamento. Va detto, però, che sono numerosi gli strumenti di pagamento compatibili con Apple Pay. Per poter completare l’operazione occorre avere un ID Apple, un device che supporti il sistema e naturalmente la carta. Dopo aver scaricato l’applicazione, si deve accedere all’area Wallet e poi selezionare la voce “Aggiungi carta”: a questo punto il sistema dà tutte le indicazioni necessarie per completare l’operazione in modo veloce e semplice. Prima di iniziare ad utilizzare Apple Pay, però, occorre aspettare che venga verificata la carta dal sistema: di solito l’operazione richiede alcuni giorni. 

Device Compatibili

Sono compatibili con il sistema Apple Pay esclusivamente i prodotti di casa Apple, quindi con tutti gli altri smartphone questo sistema non può essere utilizzato. Per poter funzionare è fondamentale che il sistema operativo iOs sia quello più aggiornato, altrimenti il wallet non funziona. Se vengono soddisfatte queste richieste, è indifferente quale tipo di device si utilizzi, visto che Apple Pay è scaricabile sullo smartohone ma anche sull’iPad, sul Mac e su ogni altro terminale della casa madre. In generale, però, i modelli precedenti all’iPhone 6 non supportano il sistema di pagamento Apple Pay ed è comunque necessario che il terminale sia aggiornato, come già è stato sottolineato, con l’ultimo sistema operativo disponibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here